Sostituisci il tuo packaging in P.V.C.

con una soluzione ecosostenibile.

E.V.A.: bello e versatile come il P.V.C. senza essere dannoso alla salute e all’ambiente

E.V.A. è il nome comune di Etilvinilacetato, una materia plastica dalle caratteristiche importanti: resistenza all’usura, agli agenti atmosferici e ai raggi ultravioletti, è atossico, non scolorisce ed è idrorepellente, di conseguenza facilmente lavabile.

Il materiale che è alla base delle nostre produzioni è riciclabile (dove previsto dalle normative locali) e, in una percentuale importante (90%) composto di E.V.A. riciclato postindustriale certificato CSI Reycled Plastic.

E.V.A. è la nostra vantaggiosa alternativa al P.V.C., materiale che moltissime aziende stanno cercando di eliminare dal loro ciclo produttivo per il danno accertato all’ambiente e alla salute*.

Il packaging realizzato con E.V.A. riciclato ha tutte le proprietà utili del PVC ma non è P.V.C.: è trasparente, è morbido ma resistente, è impermiabile e lavabile ed è durevole e riutilizzabile. 

E.V.A. DUFFLE BAG Ethylene-vinyl acetate
E.V.A. BEAUTYCASE
E.V.A. PURSE Ethylene-vinyl acetate

BORSONE IN E.V.A. CON MANICI

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

BOX IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

POCHETTE IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica.

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

E.V.A. ENVELOPE BAG Ethylene-vinyl acetate
E.V.A. CASE Ethylene-vinyl acetate
Ethylene-vinyl acetate E.V.A. ENVELOPE

BUSTA IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica.

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

ASTUCCIO IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica.

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

BUSTA IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica.

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

BLANKETS/CLOTHES E.V.A. CASE Ethylene-vinyl acetate
Pillow case in E.V.A. Ethylene-vinyl acetate

CUSTODIA PER COPERTE/ABITI

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

BUSTA PER CUSCINO IN E.V.A.

Interamente in E.V.A. riciclato trasparente, termosaldato o cucito, con chiusura zip. Personalizzabile con stampa serigrafica.

Formato personalizzabile

Ordine minimo 3000 pz.

* Secondo uno studio di “The center for Health, Environment and Justice”, una compagnia Statunitense a difesa dei consumatori il PVC non è da considerare affatto un materiale ecologico. Sarebbe infatti responsabile di molti tumori e malformazioni fetali. Il fatto che moltissime aziende nel corso degli anni abbiano valutato l’opportunità o scelto di togliere dai processi produttivi l’impiego del Cloruro di polivinile ne rappresenterebbe una prova inconfutabile (a titolo esemplificativo – IKEA, Microsoft, Apple, Carnegie Fabrics Finitures ecc – vedi l’elenco Fonte CHEJ).

Secondo il CHEJ “ Il PVC è nocivo alla salute umana e all’intero ecosistema durante tutto il suo ciclo vitale, dalla fabbrica, all’uso, sino allo smaltimento. I nostri corpi sono contaminati dalle particelle chimiche additive, velenose quali mercurio e ftalati (ammorbidenti tossici che lo rendono flessibile ed il cui utilizzo nei giochi dei bambini è stato vietato dalla Comunità Europea nel 2005 a causa del rischio per la salute, ma che continua ad essere utilizzato in USA grazie ad un accordo tra il dipartimento del commercio e i produttori di giocattoli statunitensi) che possono causare una durata delle nostre vite minore ed irreversibile. Quando viene prodotto o bruciato, il PVC rilascia diossine, un gruppo fra le sostanze chimiche più potenti mai testato, che può causare il cancro nonché attaccare le difese immunitarie e il sistema riproduttivo.’‘

E ancora a proposito del suo riciclaggio, il CHEJ sostiene: ’’Il PVC non può essere effettivamente riciclato a causa degli additivi usati nel processo di lavorazione per renderlo resistente e flessibile in quanto questi contaminano l’intero processo. Molti consumatori non sanno che il simbolo 3 apposto sulla plastica significa PVC, e pertanto riciclare questi prodotti ha ben poco senso in quanto si otterrebbero contenitori inutilizzabili. Infatti una sola bottiglia di PVC riesce a contaminare un processo di riciclaggio di 100.000 bottiglie PET.”

Pertanto ciò che emerge con chiarezza è che il PVC sarebbe tecnicamente semplice da riciclare come l’altra plastica ma ciò che producono i problemi maggiori per la salute sono gli additivi utilizzati nella lavorazione per renderlo più malleabile e lavorabile, mettendo a rischio l’intero processo di riciclaggio.

Un altro elemento di riflessione è rappresentato dalla scelta dei luoghi per la produzione del Cloruro di Polivinile. Infatti, gli stabilimenti per la produzione di PVC sono situati presso concentrazioni di comunità a basso reddito e in quelle di colore, e da test scientifici in tali aree sembrerebbe vi sia un’evidente correlazione tra salute e inquinamento da additivi del PVC. Il CHEJ sostiene, tra l’altro: “….Nel 1999, il governo federale ha misurato la quantità di diossine presente nel sangue di 28 individui residenti vicino ad uno di questi stabilimenti in Louisiana. Il test ha rivelato che il loro sangue ne conteneva un livello pari a tre volte quello della media dei cittadini statunitensi. I lavoratori di questi stabilimenti rischiano danni alla salute derivanti dall’esposizione al polivinilcloruro e agli altri additivi utilizzati nel processo di lavorazione. Tali rischi per la salute includono angiosarcoma del fegato, cancro ai polmoni, cancro al cervello, linfomi, leucemie, e cirrosi epatica.”

https://www.airc.it/cancro/informazioni-tumori/corretta-informazione/facciamo-chiarezza-pvc-materie-plastiche